UNA STORIA DI ...

Ricerca, tradizione, territorio, materia prima, passione e amore.

L’orzo della Birra Flea affonda le sue radici in una storia che viene da lontano. Proprio a Gualdo Tadino, dalle parti della Rocca Flea, si trovò a passare intorno al 1242, negli anni dell’opposizione al papato, l’Imperatore Federico II e vi trovò la fedele città ghibellina di Gualdo prostrata dopo il terribile incendio che ne aveva distrutto il precedente abitato. Commosso dalle sorti della città alleata, il Sovrano volle dare un segno dellasua munificenza dotandola di una cinta muraria difensiva e restaurando la Rocca, ponendo con le proprie manila prima pietra. E inoltre “cavalcando in giro per il territorio, seminò con le sue mani frumento, orzo, spelta, fave, miglio e altre essenze, chiedendo a Dio onnipotente che facesse crescere il castello e moltiplicare la sua popolazione e si degnasse di assicurare loro cibo ed ogni bene e sicurezza come impegno eterno”. (Chronicon)

Dalle rinomate acque di Gualdo Tadino, dai semi gettati secoli fa dall’Imperatore Federico II, nasce oggi la Birra Artigianale Flea.

E poi dalla passione di Matteo e Maria Cristina per le storie fantastiche di eroi, dame e streghe che in Umbria si raccontano sono nati i nomi delle loro birre: Isabella, Adelaide, Bianca Lancia, Margherita, Costanza, Anais, Federico II, Federico II Extra, Bastola e Violante.

LA NOSTRA ACQUA

Acqua purissima che sgorga
naturalmente
a ridosso delle
montagne appenniniche gualdesi.

LA NOSTRA MISSION

Genuinità delle materie prime unita
ai più alti standard di innovazione
produttiva.

IL NOSTRO ORZO

L'orzo di alta qualità viene
coltivato e raccolto all'interno
dell'azienda agricola di famiglia.

I NOSTRI LUPPOLI

Luppoli, lieviti e zucchero
vengono acquistati esclusivamente
da fornitori selezionati.