Il recente restyling dell’etichetta Flea racconta una bottiglia che vuole mantenere eleganza ma essere al contempo indirizzata ad un pubblico più ampio: dal ristoratore, al pub, dal locale di tendenza al giovane intenditore brassicolo. I cerchi presenti in etichetta, che da sempre contraddistinguono i labeling Flea, ora sono più netti, moderni, pieni, e conferiscono alla bottiglia un aspetto ricercato ma giovane e pulito al tempo stesso. Ogni etichetta riporta nel cerchio che automaticamente si ricava nell’interno, il logo Flea, anch’esso ammodernato e semplificato nelle linee. I nomi delle varie referenze sono riportati con carattere corsivo, una firma che ogni eroe pone a vessillo della tipologia che esso stesso rappresenta. Tale firma è applicata anche sul collare unitamente allo slogan ‘birrificio artigianale indipendente’. L’idea generale dunque è quella di proporre un prodotto con un aspetto estetico più semplice e alla portata di tutti.

Leave a Reply